I ravioli di Carla

Preparazione

Per la pasta fresca

Creare una fontanella dove precedentemente sono state miscelate le due farine, aggiungere le uova e impastare sino ad ottenere un un composto liscio ed omogeneo.

Formare quindi un panetto e farlo riposare in frigo per circa 1 ora con la pellicola. Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta per ravioli fino a raggiungere lo spessore desiderato.

Per il ripieno

Sgranare la salsiccia lodigiana e saltarla in padella fino a farla tostare leggermente.
In un frullatore inserire la salsiccia saltata, la Raspadüra e le patate (precedentemente fatte lessare).

Frullare il tutto e regolare di sale e pepe.

Farcire i ravioli con il ripieno preparato e sigillare bene la pasta utilizzando un timbro per ravioli.

Per il condimento

Sbollentare gli asparagi e sbianchirli in acqua fredda. Condire con olio, sale e pepe e frullarli fino ad ottenere una crema liscia.

Cuocere i ravioli in acqua bollente salata fino a quando vengono a galla.

Servire i ravioli su un piatto, guarnendo con la crema di asparagi, punte di asparagi e riccioli di Raspadüra.

Buon appetito!

Ingredienti
per
4
persone

Per la pasta fresca
2 uova
100 g di farina 00
100 g di farina grana duro

Per il ripieno
300 g di salsiccia lodigiana
100 g di Raspadüra
250 g di patate

Per il condimento
100 g di asparagi
Olio d’oliva
Sale e pepe q.b.

CIBUS, 22° Salone internazionale dell'alimentazione